Le prime pagine del 20 giugno

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Le prime pagine del 20 giugno

La Notizia. In apertura: “Polizia Uno sciopero inevitabile”. Al centro: “I medici non operano più Le cause fanno troppa paura”. L’editoriale di Gaetano Pedullà: “Riforma Senato Troppo presto per festeggiare”. In alto “Bossetti ora parla  e grida la sua innocenza” e “L’Uruguay affonda gli inglesi e mette pepe agli Azzurri”.

Il Corriere della Sera. In apertura parla la madre di Bossetti: “Non mi arrendo al dna”. Taglio alto: “Berlusconi teste in aula: voi giudici incontrollabili”. Al centro con foto: “Balotelli: voglio quella coppa”.

La Repubblica. In apertura: “Berlusconi torna al’attacco Vuole la grazia”. Al centro: “Yara, il Gip conferma le accuse Poteva uccidere ancora”. In taglio basso: “Com’è triste Venezia, affondata dal Mose”.

La Stampa. In apertura: “Senato, c’è l’accordo E Renzi chiama Grillo”. Di spalla con foto: “Felipe giura, riflettori su Letizia”.L’editoriale di Federico Geremicca: “La corsa per non essere tagliati fuori”.

Il Fatto Quotidiano. In apertura: “Renzi&Madia il decreto fantasma”. In basso: “Il costituente B. sbrocca in tribunale”. L’editoriale di Marco Travaglio: “C’è chi può e chi non può”.

Il Sole 24 Ore. In apertura: “Fmi: la Bce acquisti bond”. Al centro: “Expo, Confindustria in campo”.

Il Messaggero. “Yara, killer ancora pericoloso”. Al centro: “Berlusconi attacca i giudici Intesa con il Pd sulle riforme” e “Torna l’Italia e Balotelli sorride Buffon subito con la Costa Rica”.