Le prime pagine del 21 luglio

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dalla Redazione

Il Corriere della Sera. In apertura: “La battaglia dei cento morti”. Editoriale di Maurizio Ferrera: “Lavoro, rinvii e distrazioni”. Al centro: “Una strada taglia-tasse per le piccole imprese”. Accanto: “Salvini rieletto segretario: per ora non vedo alleati”.

La Repubblica. In apertura: “Gaza, il giorno dei 100 morti Obama a Israele: fermatevi”. Accanto a sinistra: “Berlusconi ‘Ora voglio ricandidarmi’”. Al centro: “I Comuni verso la bancarotta: più di 180 a rischio chiusura”.

La Stampa. In apertura: “A Gaza un giorno di inferno”. In alto: “Renzi, pressing su Grasso per accelerare le riforme”. Sotto: “Ucraina, i cadaveri ammassati su un treno”. Di spalla: “La Concordia rivivrà in case e torri eoliche”. Al centro: “Una vedova piega i big del tabacco”.

Il Fatto Quotidiano. In apertura: “Chi non telefona non fa l’amore”. Di spalla Marco Travaglio: “Ma mi faccia il piacere”. In alto: “Il massacro di Gaza”.

Il Sole 24 Ore.In apertura: “Milano capitale delle multe”. Di spalla: “Professioni, in dieci anni iscritti in calo del 30% e più bocciati agli esami”. Al centro: Semplificazioni avanti piano”. Accanto: “Il rischio di insolvenze resterà alto fino al 2016”.

Il Messaggero.In apertura: “Berlusconi: ‘L’economia così non va, darò battaglia”. Sotto: Riforme, Renzi: settimana decisiva, se saltano si vota”. Al centro: “Toti: ‘Angelino ok, ora la federazione del centrodestra’”. Accanto: “Giornata di sangue a Gaza, 100 morti uccisi anche 13 soldati israeliani”.