Le prime pagine dell’11 giugno

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Le prime pagine dell’11 giugno

La Notizia. In apertura: “Ecco perché non regge la trappola a Gianni Letta”. Al centro: “Ordini professionali blocca giovani. Ma di abolirli non si parla più”. L’editoriale di Gaetano Pedullà: “Mose, fango senza prove. L’ultimo scandalo”. In alto: “Caso Ruby, il Csm inguaia Bruti Liberati”, “Indagati gli ex Bankitalia Tarantola e Saccomanni”  e “Dalla tv alla politica, viaggio senza ritorno”. In basso: “Caos Forza Italia, tutti contro tutti”.

Il Corriere della Sera. In apertura: “Fisco, una norma alla settimana”. Editoriale di Ernesto Galli Della Loggia: “L’efficacia delle sanzioni”. Al centro con foto: “Avanzata di Al Qaeda, incubo in Iraq”. A fianco: “Expo, l’allarme di Maroni: ‘Rischiamo di non farcela’. Renzi: basta pessimismo”. Nel taglio basso, a nove anni soccorrono l’amico folgorato: “Il senso civico salvato dai bambini”.

La Repubblica. “Il piano di Renzi: ‘Napolitano resti più a lungo al Colle’”. Di spalla: “Rifondiamo dal basso questa Europa delle élite”. Al centro con foto: “Tutti in coda per Hillary tra il rock e la gaffe”. In basso: “Il Mondiale delle stelle nascenti”.

La Stampa. In apertura: “Spunta il legame Expo-Mose”. Editoriale di Michele Brambilla: “Matteo Salvini, un leader per i naufraghi”. Al centro con foto, rivelazioni e gaffe di Hillary Clinton: “’Berlusconi mi chiese: perché ce l’avete con me?’”. In basso, lo sport “Ruby, il Csm gela Bruti Liberati: escluse Robledo”.

Il Fatto Quotidiano. In apertura: “Ecco la stangata, Renzi si riprende gli 80 euro”. Di spalla, Marco Travaglio: “Chi istiga chi”. Al centro, in un box: “Mose: ‘Chiesero soldi Cacciari e Letta junior'”. In basso, a destra: “Usura, terremoto in Bankitalia: indagati Tarantola e Saccomanni”.

Il Sole 24 Ore. In apertura: “Codice degli appalti: ecco le nuove regole”. Editoriale di Alberto Quadrio Curzio: “L’Italia ha buona carte ma ancora non le usa”. A destra: “L’allarme di Maroni: rischiamo di non finire le opere dell’Expo”. Al centro: “Staffetta nella Pa con il part-time”.

Il Messaggero. In apertura: “Statali, trasferimenti e premi”. Editoriale di Giovanni Sabbatucci: “Sei mesi per ridare l’orgoglio al Paese”. Al centro, con foto: “Napolitano: il mio mandato è a termine”. Sempre al centro, sulla destra: “Referendum sulla Rai, il piano del governo per il futuro della tv”. In basso, a sinistra: “La Consulta sull’eterologa: i figli un diritto di tutti”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA