Liberazione Silvia Romano, Di Maio: “E’ nuovamente in Italia, tra le braccia della sua famiglia. E questa è l’unica cosa che conta. Adesso, per favore, un po’ di rispetto”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Silvia è una giovane ragazza che ha vissuto 18 mesi da prigioniera. Prima in Kenya. Poi in Somalia. A soli 23 anni. Grazie all’impegno di donne e uomini dello Stato oggi è nuovamente in Italia, tra le braccia della sua famiglia. E questa è l’unica cosa che conta. Quell’abbraccio intenso, infinito, vero, emozionante di Silvia con il padre, la madre e la sorella ha commosso tutti. Silvia è viva, sta bene. Adesso, per favore, un po’ di rispetto”. E’ quanto scrive sulla sua pagina Facebook il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, a proposito della liberazione della cooperante italiana, Silvia Romano, rientrata ieri in Italia.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Lega & soci altamente inquinanti

Mentre in Germania per la prima volta i Verdi superano nei sondaggi i conservatori della Merkel, in Italia una destra rimasta all’uomo di Neanderthal fa disperatamente opposizione per non inserire la difesa dell’ambiente nella Costituzione. La proposta sostenuta fortemente dai 5 Stelle è stata sotterrata

Continua »
TV E MEDIA