Liga bussa alla porta della Bertè. Il rocker firma i 40 anni di carriera di Loredana. Nuovo singolo che precede l’album celebrativo

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Angelo Costa

Non sarà una signora, ma di sicuro è un talento inossidabile. “Una vera tra le tante finzioni che girano”, come l’ha definita Maurizio Costanzo quando l’ha ospitata nel suo show. Capace di superare mille sbandate. Ma alla fine eccola qui, pronta a bussare di nuovo come faceva la luna qualche decennio fa. Loredana Bertè è tornata alla ribalta. In verità sta vivendo una seconda giovinezza. Ha vinto la scommessa, così come l’ha vinta Maria De Filippi che ha sfidato tutto e tutti dandole piena fiducia e un ruolo fondamentale ad Amici. Loredana ha ripagato la fiducia sciorinando la grinta dei tempi migliori e tanta lucidità e determinazione nel ruolo del giudice, sempre pronto a sfidare anche Emma ed Elisa, due capitane dal caratterino niente male. Mai accomodante, per nessun motivo. Più forte anche di Morgan che ha fatto la fortuna di X Factor. Ora sarà interessante seguire gli scontri con J-Ax che tanto tenero non è.

IL DISCO – Ma ora c’è da pensare al nuovo singolo che precede il disco celebrativo dei 40 anni di carriera. Esce l’11 marzo, sarà in radio con è andata così, l’inedito firmato da Luciano Ligabue che anticipa il nuovo album Amici non ne ho… ma amiche sì!, in uscita l’1° aprile per Warner Music. Un disco corale per celebrare i 40 anni di carriera, prodotto da Fiorella Mannoia e con la partecipazione di alcune tra le più importanti artiste italiane: Emma, Fiorella Mannoia, Paola Turci, Noemi, Alessandra Amoroso, Elisa, Nina Zilli, Antonella Lo Coco, Aida Cooper, Patty Pravo, Bianca Atzei, Irene Grandi. Per Amici non ne ho… ma amiche sì hanno re-inciso alcuni dei brani più significativi del repertorio di Loredana Bertè per celebrare quella che Ligabue ha definito “la più punk tra le cantanti italiane”. Tra i duetti anche quello con Mia Martini, per Stiamo come stiamo, in cui Loredana ha ricantato sulla versione originale del brano presentato al Festival di Sanremo nel 1993 insieme alla sorella.