L’impegno del Governo giallo-verde: “Non tocchiamo gli 80 euro e non aumentiamo l’Iva”. Di Maio e Salvini smentiscono le indiscrezioni giornalistiche

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Non so chi se la sia inventata questa cosa, insieme all’aumento dell’Iva, ma il governo è compatto nella volonta’ di non aumentare l’Iva e di non mettere le mani nelle tasche dei cittadini anche per quanto riguarda la misura” del bonus degli 80 euro. Cosi’ il ministro e vice premier, Luigi Di  Maio, in merito alle indiscrezioni sull’azzeramento del bonus 80 euro per finanziare la flat tax. “Questo governo non vuole fare il gioco delle tre carte, noi non tireremo la coperta da una parte  per scoprirla da un’altra e non vogliamo andare a mettere le mani in tasca ai cittadini come si e’ fatto in passato, quando si aumentavo delle tasse per finanziare uno sconto o un bonus dall’altra”, ha aggiunto. La conferma arriva anche dal ministro dell’Interno Matteo Salvini: “Il governo non pensa di togliere gli 80 euro e non vuole aumentare l’Iva. Lavoriamo per attuare il programma. Spiace dover rincorrere alcune indiscrezioni dei giornali, palesemente false e che servono solo per riempire le pagine dei quotidiani in agosto”. (ITALPRESS)

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I burocrati uccidono più del virus

Dobbiamo attendere gli accertamenti medici per sapere se la giovanissima Camilla Canepa è morta per il vaccino Astrazeneca o per altro, ma in ogni caso questa tragedia ha fatto emergere tutte le falle della campagna vaccinale: il Cts, l’Aifa, Figliuolo e le Regioni. Ora non

Continua »
TV E MEDIA