L’incubo pedofilia scuote ancora Cuneo

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dalla Redazione

Fabrizio Pellegrino, il professore di una scuola media di Costigliole di Saluzzo accusato di aver abusato di alcune studentesse, è stato raggiunto da un ordine di custodia cautelare. All’uomo vengono contestati i reati di violenza sessuale e pornografia minorile. Il provvedimento è stato richiesto dalla Procura di Torino che sta indagando sulla vicenda.

Le condotte riferite all’indagato, secondo i pm torinesi, riguardano i molteplici rapporti intrattenuti con minorenni avvicinati dal medesimo anche nella propria qualità di presidente dell’associazione “Marcovaldo” (da cui si è dimesso lunedì, ndr)”. Gli inquirenti, si legge sul comunicato della procura, a hanno sequestrato “significativa documetazione riguardante gli incontri nel corso dei quali venivano consumati atti sessuali a pagamento”. Pellegrino si trova ora in carcere a Torino in attesa dell’interrogatorio di garanzia del gip la cui data non è stata ancora fissata

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Ci mancava il regalo ai mafiosi

Partito come un venticello, il soffio della restaurazione sta diventando un tornado. Draghi a Palazzo Chigi ne è di per sé il sigillo di garanzia, ma siccome il suo è definito da stampa e poteri forti il “Governo dei migliori”, c’è chi ha deciso di

Continua »
TV E MEDIA