L’Italia dei processi lumaca. Sempre peggio per la lunghezza dei procedimenti nell’Ue. Siamo più veloci solo di Marta e Cipro

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Si conferma una lumaca l’Italia per i tempi dei processi. Con 608 giorni l’Italia è terzultima nella Ue per la lunghezza dei processi di prima istanza civili e commerciali secondo lo ‘scoreboard’ pubblicato oggi dalla Commissione europea. Siamo meglio di Cipro e Malta. E non può essere di certo una consolazione. Migliorano, invece, altri indicatori quali la presenza di donne tra i giudici di Cassazione: +15% tra il 2007 ed il 2014, i tempi dei processi italiani ha continuato a peggiorare: erano 493 giorni nel 2010 e 590 nel 2012.