L’ottimismo di Fitch: “La recessione è finita”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’agenzia Fitch conferma il rating dell’Italia a “BBB+” migliorando l’outlook da “negativo” a “stabile”.

Nel motivare il miglioramento dell’outlook dell’Italia da “negativo” a “stabile”, Fitch afferma che la recessione è conclusa, le condizioni di finanziamento dell’Italia sono migliorate e i rischi legati al settore finanziario sono scesi, con le grandi banche che hanno beneficiato di migliori condizioni di mercato per rafforzarsi.

A Piazza Affari il Ftse Mib cede lo 0,50%, nonostante la promozione di Fitch sull’outlook (da negativo a stabile), con lo spread Btp e Bund decennali in lieve crescita a 162 punti base, in una seduta che si prospetta povera di volumi vista la festività del 25 aprile. Madrid cede lo 0,61%, Parigi lo 0,43%, Londra lo 0,25%. La Piazza peggiore e Francoforte, che scivola dell’1% circa.