L’ultimo saluto al compagno Ingrao sulle note di Bella Ciao. Il cordoglio delle autorità per un pezzo di storia d’Italia e del Partito Comunista

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’ultimo saluto a Pietro Ingrao ieri a Roma sulle note di “Bella Ciao”. Pugni chiusi e bandiere rosse per salutare un pezzo di storia del Partito comunista in piazza Montecitorio. Sul palco c’erano i familiari e le massime cariche dello Stato: il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il premier, Matteo Renzi, i presidenti di Camera e Senato Laura Boldrini e Pietro Grasso, l’ex Capo dello Stato Giorgio Napolitano con la moglie. “La sua esperienza di vita – e’ l’esortazione della presidente della Camera Laura Boldrini mentre parla dal palco dove si sono alternati interventi di autorita’, amici e parenti – sia un patrimonio dell’Italia intera”.