Lunedì fiducia in Senato alla Legge di Bilancio. Il Governo trova la quadra. Conte soddisfatto: un parto difficile. Il testo sarà blindato pure alla Camera

di Laura Tecce
Politica

La manovra economica “ogni anno è un parto difficile”, così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte commenta il provvedimento che ha avuto il via libera della Commissione bilancio del Senato dopo una seduta finale durata quasi 14 ore consecutive. Lunedì il voto in aula, con il maxiemendamento su cui sarà posta la fiducia, il testo arriverà poi blindato alla Camera per la seconda lettura e l’approvazione definitiva.

SUGAR E PLASTIC TAX. Ci sarà la sugar tax che però scatterà solo da ottobre 2020. La tassa sulle bevande zuccherate ammonta a 10 centesimi al litro. Il rinvio ad ottobre comporta un minor gettito di 175,3 milioni di euro. Via libera anche alla plastic tax (partirà dal 1 luglio 2020) che viene ulteriormente ridotta da 50 a 45 centesimi al kg ma si applicherà anche ai prodotti monouso in tetrapack.

MERCATO TUTELATO. Slitta al 2022 la fine del mercato tutelato per l’energia: il termine prima previsto per il primo luglio 2020 viene spostato al primo gennaio 2022.

PREPENSIONAMENTI. Stanziati 7 milioni di euro nel 2020 e 3 milioni di euro dal 2021 al 2027 per finanziare il prepensionamento di giornalisti professionisti iscritti all’Inpgi dipendenti di quotidiani, periodici e agenzie di stampa a diffusione nazionale. L’emendamento destina risorse dal 2020 al 2023 anche per il prepensionamento dei poligrafici con almeno 35 anni di contributi.

AUTO AZIENDALI.  La tassa scatterà dal primo luglio 2020 per le auto di nuova immatricolazione e sarà commisurata al tasso di ‘inquinabilità’: 25% per le auto con emissioni di Co2 inferiori a 60 grammi per chilometro, 30% per quelle tra 60 e 160 grammi per km, 40% tra 160-190 grammi, che sale al 50% dal 2021, e 50% oltre i 190 grammi, che aumenta al 60% dall’anno successivo.

DETRAZIONI. Si ristabilisce per tutte le fasce di reddito la possibilità di detrarre al 19% le spese sanitarie che la prima formulazione della manovra cancellava per i redditi più alti con l’esclusione delle patologie gravi. Stanziati, inoltre, due milioni di euro per la Rete nazionale dei registri dei tumori: un milione di euro per il 2020 e 500mila euro all’anno per il biennio 2021/22.

ECOBONUS. Torna lo sconto in fattura per l’ecobonus per lavori oltre i 200mila euro e solo per gli interventi di ristrutturazione di primo livello, per le parti comuni degli edifici condominiali.

TASSA SUI GIOCHI. Dal primo marzo 2020 aumenta al 20% la tassa sulle vincite superiori ai 500 euro.

ROBIN TAX. Sale del 3,5% l’addizionale Ires sui redditi derivanti dallo svolgimento di attività in concessione. La norma è limitata al settore trasporti autostradali, gestione aeroportuali, portuali e ferroviarie.

VIGILI DEL FUOCO. Aumenta di 500 persone l’organico dei Vigili del fuoco. Previsto anche uno stanziamento di 65 milioni per il 2020 e di altri 290 milioni nei due anni successivi.

LATTE ARTIFICIALE. Bonus da 400 euro per le mamme che non possono allattare fino al sesto mese di vita del bambinoneonati.