M5S, Fico: “La crisi era inevitabile, ora serve una guida condivisa. Sulle decisioni importanti vanno consultati gli iscritti”

dalla Redazione
Politica

“Noi abbiamo creato qualcosa di diverso, ma è chiaro che quando eravamo nati eravamo contro il potere e ora al potere ci siamo noi. Dobbiamo risolvere questa contraddizione, la crisi era inevitabile con la nostra entrata al governo”. A dirlo a il Fatto Quotidiano è il presidente della Camera, Roberto Fico, a proposito dello scarso riscontro ottenuto dal Movimento 5 Stelle nell’ultima tornata elettorale. Secondo Fico, “nella fase che porterà agli Stati generali, da qui a medio termine, va nominata una governance”. “L’epoca del capo politico vista finora è tramontata, ora – osserva il presidente della Camera – sarebbe meglio eleggere un portavoce nazionale e una struttura collegiale che rappresenti tutte le anime, dagli attivisti ai consiglieri comunali e regionali fino ai parlamentari: sulle decisioni importanti vanno consultati gli iscritti, online”.