Marino in procura. Il sindaco dimissionario dal pm per gli scontrini e le spese sostenute con la carta del Campidoglio

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Pomeriggio in procura per il sindaco dimissionario di Roma, Ignazio Marino, dove ha avuto un colloquio con il pm Roberto Felici, titolare del fascicolo sulle spese del Campidoglio. La procura vuole fare chiarezza sulle spese di rappresentanza sostenute dal primo cittadino nei due anni e mezzo di mandato in Campidoglio.  Un’indagine aperta dopo gli esposti di Fratelli d’Italia e del Movimento 5 Stelle.