Marò, l’India accetta l’arbitrato internazionale e fissa l’udienza al 26 agosto. Prolungato il permesso a Latorre per rimanere in Italia

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’eterno caso dei Marò non trova una soluzione. La procura indiana ha oggi accettato il procedimento di arbitrato internazionale presentato dall’Italia per il caso dei marò. I giudici hanno quindi fissato un’udienza per il 26 agosto per ricevere il rapporto ufficiale del governo sulla questione. Nel frattempo la Corte ha prolungato di sei mesi il permesso per rimanere in Italia concesso a Massimiliano Latorre per le sue condizioni di salute.