Mazzetta per comprare la caldaia di casa. Arrestato in flagranza di reato un funzionario della regione Lazio

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Arrestato in flagranza di reato un funzionario della Regione Lazio sorpreso a intascare una mazzetta da 1.000 euro. A filmare il misfattoi finanzieri del Comando Provinciale di Roma. Si tratta di una somma che gli sarebbe servita per comprare la caldaia di casa. Nei confronti del funzionario, in servizio presso la Direzione Regionale per lo Sviluppo economico e le Attività produttive – Area Commercio e Servizi al Consumatore, è ipotizzato il reato di concussione. Un pagamento che, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, avrebbe chiesto al responsabile di una onlus del Lazio, operante nel settore della tutela dei cittadini e dei consumatori, che, negli anni, aveva beneficiato di finanziamenti. Il responsabile della onlus ha raccontato che il funzionario gli aveva chiesto denaro per sostituire la caldaia di casa paventando, poi, possibili future ispezioni nei confronti dell’associazione.