Messina, arrestato un consigliere comunale per voto di scambio. In manette Paolo David, è un fedelissimo di Francantonio Genovese, ex Pd ora in Forza Italia. Le mani dei clan sulla politica

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

C’è anche un consigliere comunale in carica tra le persone arrestate questa mattina dalla Polizia di Messina nell’ambito di una maxi operazione, denominata “Matassa. Il consigliere comunale arrestato è Paolo David, ex capogruppo Pd, ritenuto un fedelissimo di Francantonio Genovese ora transitato come il suo referente a Forza Italia. L’accusa è quella di voto di scambio per le elezioni regionali, politiche e comunali che vanno dall’ottobre 2012 al giugno 2013. Sono 35 le persone coinvolte tra cui 26 raggiunte da ordine di custodia cautelare in carcere e 9 sottoposte agli arresti domiciliari. Sequestrate in via preventiva anche quattro società paravento di attività illecite. Le accuse a vario titolo sono quelle di estorsioni, spaccio di droga e controllo di appalti e servizi. E spuntano anche vertici ed affiliati a organizzazioni malavitose attive nei quartieri di Messina quali “Camaro – San Paolo” e “S. Lucia Sopra Contesse”.