Migranti, dramma senza fine. Altri nove morti a largo della Libia. Quasi sei mila quelli soccorsi negli ultimi tre giorni

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ancora morti. Sono nove i cadaveri recuperati dalla Guardia Costiera italiana a circa 80 miglia dalle coste della Libia, nell’area dove si è capovolto un barcone carico di migranti diretto verso l’Italia. Sono state salvate 144 persone. Intanto proseguono le ricerche, mentre i superstiti sono stati trasferiti a bordo di una nave della Marina Militare impegnata nell’operazione Triton, che sta facendo rotta ora verso la Sicilia.  Nel Canale di Sicilia sono stati soccorsi negli ultimi tre giorni 5.629 migranti diretti verso l’Italia. Nella sola giornata di ieri il Centro Nazionale Soccorso della Guardia Costiera ha coordinato gli interventi di assistenza a 22 unità, gommoni e barconi fatiscenti.