Migranti, odissea senza fine. In arrivo mille profughi sulle coste siciliane dall’Egitto. La maggior parte sono donne e bambini

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sabebbero 998 i migranti soccorsi nelle ultime 24 ore nel mare tra la Libia e Lampedusa dalla Guardia Costiera Italiana e da navi mercantili che si stanno dirigendo verso le coste italiane.  Sono in maggioranza siriani e sarebbero partiti dalle coste egiziane.

Ad Augusta proprio in queste ore è in arrivo la nave della Guardia Costiera “Peluso” con a bordo 342 persone. Dalle prime comunicazione, pare ci siano molte donne, uomini e bambini e dovrebbero giungere nel porto commerciale poco dopo le 10.

Altri 250 migranti, come racconta Repubblica, sono stati soccorsi dalla nave “Merkarhu” e sbarcheranno nel porto di Catania. Un’altra nave, la “Rio Segura” con a bordo 173 migranti è in navigazione verso il porto di Palermo dove dovrebbe giungere poco rima delle 17. Un’altra nave, infine, la “Acquarius”, con  233 migranti è in navigazione verso il porto di Crotone dove dovrebbe arrivre intorno alle 14.

Da quello che si apprende, molti bambini – come capita spesso negli ultimi tempi – sono minori non accompagnati. Una tragedia nella tragedia, come raccontata da La Notizia, considerando le falle del sistema politico e amministrativo italiano, che ancora non ha partorito una legge ad hoc per l’assistenza e la protezione dei minori in arrivo dalle coste africane.