Milano, 18enne ucciso in una lite davanti al bar. Colpito con un cacciavite al cuore. Fermato il presunto killer

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sangue nella tarda serata di ieri a Milano dove un ragazzo è stato ucciso durante una lite fuori da un bar. Il 18enne, di origine magrebina, è stato colpito con un cacciavite al torace in piazza Tirana. Il ragazzo è morto dopo l’aggressione all’ospedale San Paolo.

Il suo killer è stato già individuato. Si trattarebbe di un altro immigrato: un egiziano di 52 anni con precedenti penali. I carabinieri lo hanno fermato mentre si stava allontanando del luogo del delitto. Secondo le prime informazioni la lite sarebbe scoppiata per futili le ragioni. Le indagini dei carabinieri proveranno a fare ulteriore chiarezza.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Le destre a pezzi nei Comuni

In autostrada nei giorni da bollino rosso c’è meno traffico rispetto al via vai dei sondaggi sulle prossime amministrative. Nel mazzo c’è anche roba di dubbia provenienza, a uso e consumo dei candidati che commissionano (e pagano) le indagini. D’altra parte, un po’ d’ottimismo fa

Continua »
TV E MEDIA