Missione lampo di Conte e Di Maio in Libia per ottenere il rilascio dei pescatori italiani sequestrati dalle forze di Haftar

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

E’ atterrato da poco prima delle 11 di questa mattina, a Bengasi, nell’est della Libia, l’aereo con a bordo il presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, e il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. La missione, non annunciata da Palazzo Chigi, ha lo scopo di ottenere il rilascio dei pescatori italiani sequestrati da più di tre mesi dalle forze del generale Khalifa Haftar. [Leggi l’aggiornamento].

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Il suicidio del servizio pubblico

La difesa strettamente burocratica, da perfetto travet, fatta dal direttore di Rai3 Franco Di Mare in Commissione di vigilanza per scrollarsi di dosso l’accusa di censura sul concertone del Primo Maggio, spiega più di un’intera enciclopedia perché il Servizio pubblico in Italia è un fallimento

Continua »
TV E MEDIA