Mistero a Loreto. Una donna è positiva alla variante inglese del Covid ma non ha contatti con il Regno Unito. Per gli esperti il ceppo è già in Italia da settimane

CORONAVIRUS
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nonostante gli sforzi, la variante inglese del coronavirus potrebbe essere in Italia già da settimane. A confermarlo sarebbe il caso di positività al nuovo ceppo del Covid-19 accertato a Loreto, in provincia di Ancona, nei confronti di una persona risultata positiva pur non avendo avuto collegamenti diretti con il Regno Unito. Stando a quanto trapela, la donna si è sottoposta a tampone molecolare nei giorni scorsi perché aveva un forte raffreddore e ora è in isolamento con tutta la famiglia. Ad individuare la sequenza parziale è stato il Laboratorio di Virologia degli Ospedali Riuniti di Ancona. Come ha fatto sapere il direttore del Laboratorio, Stefano Menzo, “sappiamo che si tratta della variante inglese” e per questo gli esperti ipotizzano che la mutazione possa essere in circolazione da tempo e che si sia già trasmessa ad altri cittadini da persone rientrate dalla Gran Bretagna prima che scattasse l’allarme internazionale.