Mondiali, la carica dei 31 di Prandelli

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

E alla fine Cesare (pre)chiamò.
Il ct Cesare Prandelli ha ufficializzato il listone dei 31 preconvocati per il Mondiale in  Brasile. Il 2 giugno dovranno diventare 23, il numero previsto dalla Fifa.
C’è Giuseppe Rossi. Ci sono i granata Darmian, Cerci ed Immobile. Poi, gli attesi bianconeri Barzagli, Bonucci, Chiellini, Marchisio e Pirlo. Spazio alla sorpresa Pasqual della Fiorentina e a Romulo.

 

Sotto osservazione erano soprattutto le scelte del tecnico azzurro per quanto riguarda la composizione dell’attacco della nostra Nazionale.

Sette sono i bomber scelti da Prandelli che cancella il nome di Gilardino, il grande escluso, ed inserisce all’ultimo momento quello di Pepito Rossi,

In difesa, accanto al granata Darmian e ai tre juventini, sono stati inseriti fra i pre-convocati i milanisti Abate e De Sciglio, Ranocchia dell’Inter, il già citato Pasqual, Maggio del Napoli e Paletta del Parma. In mezzo al campo c’è spazio anche per Aquilani (Fiorentina), per il laziale Candreva, per il rossonero Montolivo, per Thiago Motta del Psg, De Rossi della Roma e Parolo del Parma.
Fra i pali, Buffon, Sirigu e Perin sono i tre portieri scelti per l’avventura in Brasile. Quarta scelta, la riserva, Antonio Mirante del Parma.

Questa la lista completa

PORTIERI: Gianluigi Buffon (Juve), Salvatore Sirigu (Psg), Mattia Perin (Genoa) (Antonio Mirante del Parma come 31/esimo)

DIFENSORI: Giorgio Chiellini (Juve), Andrea Barzagli (Juve), Leonardo Bonucci (Juve), Gabriel Paletta (Parma), Andrea Ranocchia (Inter), Christian Maggio (Napoli), Mattia De Sciglio (Milan), Ignazio Abate (Milan), Matteo Darmian (Torino), Manuel Pasqual (Fiorentina)

CENTROCAMPISTI: Andrea Pirlo (Juve), Daniele De Rossi (Roma), Riccardo Montolivo (Milan), Claudio Marchisio (Juve), Thiago Motta (Psg), Marco Verratti (Psg), Antonio Candreva (Lazio), Romulo (Verona), Alberto Aquilani (Fiorentina), Marco Parolo (Parma)

ATTACCANTI: Mario Balotelli (Milan), Antonio Cassano (Parma), Giuseppe Rossi (Fiorentina), Alessio Cerci (Torino), Ciro Immobile (Torino), Mattia Destro (Roma), Lorenzo Insigne (Napoli).