Morra eletto presidente della Commissione parlamentare antimafia. “Dobbiamo sconfiggere la mafia. Dovrà essere combattuta ogni illegalità, ogni silenzio”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il senatore del Movimento cinque stelle, Nicola Morra, è stato eletto, con 30 voti, presidente della Commissione parlamentare antimafia riunitasi oggi per la prima volta a Palazzo San Macuto. “Dobbiamo sconfiggere la mafia. Dovrà essere combattuta ogni illegalità, ogni silenzio, in quanto ciò è terreno fertile per quella pianta schifosa che vogliamo estirpare con tutte le nostre forze”, scrive sulla sua pagina Facebook il neo presidente della commissione parlamentare antimafia.

“Dobbiamo far trionfare definitivamente quel fresco profumo di libertà  – scrive ancora Morra – che fa rifiutare il puzzo del compromesso morale, dell’indifferenza, della contiguità e quindi della complicità. Si comincerà con promuovere una nuova cultura antimafia, le battaglie da condurre riguardano tutti, nessuno escluso. Si recupererà la memoria attraverso l’indagine sulla trattativa Stato Mafia – ha aggiunto – e si cercherà di capire come la massoneria venga ad essere spesso un fronte in cui le criminalità di stampo mafioso si insediano”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I burocrati uccidono più del virus

Dobbiamo attendere gli accertamenti medici per sapere se la giovanissima Camilla Canepa è morta per il vaccino Astrazeneca o per altro, ma in ogni caso questa tragedia ha fatto emergere tutte le falle della campagna vaccinale: il Cts, l’Aifa, Figliuolo e le Regioni. Ora non

Continua »
TV E MEDIA