Mps, in corso le notifiche di conclusione indagini per l’inchiesta sull’acquisizione di Banca Antonveneta. Tra i nomi spunta anche quello di Jp Morgan

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sono in corso, da parte della procura di Siena, le notifiche di conclusione indagini per l’inchiesta sull’acquisizione di Banca Antonveneta da parte del Monte dei Paschi di Siena. Gli atti vengono notificati in queste ore a una decina di soggetti, tra persone fisiche e persone giuridiche. Secondo quanto si apprende, ad almeno uno degli indagati è contestata l’accusa di insider trading. La notifica è arrivata anche a Jp Morgan, come conferma l’avvocato Giorgio Perroni, legale di Jp Morgan, che non rilascia ulteriori dichiarazioni in merito. Secondo l’accusa la banca d’affari aveva concesso a Mps il Fresh di un miliardo di euro, che si configurerebbe come un vero e proprio prestito.