Trieste, Nadia Toffa non è in pericolo di vita. L’inviata delle Iene resta ricoverata in rianimazione

dalla Redazione
Cronaca

Nadia Toffa non è in pericolo di vita. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera i primi aggiornamenti medici confermano che la conduttrice de Le Iene, dopo il malore avuto ieri nel primo pomeriggio a Trieste, è stata alcune ore in coma ma ora è tornata cosciente. Resta in rianimazione neurochirurgica al San Raffaele, dove a stata trasferita nella notte con elisoccorso e con trasporto protetto. A seguirla sono il primario Luigi Beretta e il neurochirurgo Pietro Mortini. Nelle prossime ore sarà sottoposta a una sere di esami.

Ieri il malore per la Toffa: la conduttrice e inviata della trasmissione Mediaset Le iene, si è sentita male mentre alloggiava in una camera d’albergo nel centro di Trieste. Come riporta il quotidiano Il Piccolo, la giornalista è stata immediatamente soccorsa e portata in ambulanza all’ospedale di Cattinara dove è stata ricoverata nel reparto di terapia intensiva.

Toffa è stata ricoverata con prognosi riservata in gravi condizioni. In serata la “Iena” è stata trasferita dall’Ospedale di Cattinara al San Raffaele di Milano con elisoccorso.