Napoli, si dimette l’assessore cancella multe. Giuseppina Tommasielli ha consegnato le deleghe nelle mani del sindaco de Magistris. Era finita nell’occhio del ciclone perché avrebbe revocato delle contravvenzioni

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La giunta De Magistris perde un pezzo. L’assessore Giuseppina Tommasielli ha “consegnato in maniera irrevocabile e con effetto immediato le deleghe allo Sport, alle Pari Opportunità ed alla Sanità”. Una mossa che evita il voto di sfiducia fissato in aula nei prossimi giorni. La Tommasielli è finita sotto inchiesta perché avrebbe cancellato alcune multe rifilate al cognato, primo cittadino di Villaricca (Napoli) e alla sorella per un ingresso non autorizzato nella zona a traffico limitato. Già in estate aveva rimesso le deleghe nelle mani del sindaco che però gli aveva riconfermato la fiducia.

“Sono dispiaciuto – ha dichiarato De Magistris – e rammaricato sul piano umano prima ancora che politico. La Tommasielli è stata sempre in prima linea nella lotta per il cambiamento della nostra città, fin dalla campagna elettorale, ed è stata un assessore generoso capace di mettersi in gioco in settori difficili come lo sport, la salute e le pari opportunità. Apprezzo questo atto  che le consentirà di poter esporre le sue ragioni e argomentare il lavoro da lei compiuto”.