Navi e voli dedicati. La Protezione civile sta mettendo a punto un piano per riportare a casa turisti e lavoratori contagiati e in isolamento in Sardegna

dalla Redazione
Cronaca

Navi o aerei dedicati saranno utilizzati per riportare a casa turisti e lavoratori – diverse decine – risultati positivi al Covid-19 e rimasti bloccati in Sardegna, perché obbligati all’isolamento. E’ quanto prevede un piano messo a punto dal Dipartimento della Protezione civile e dal ministero della Salute. “La proposta – ha spiegato il il coordinatore dell’Unità di crisi nord Sardegna, Marcello Acciaro – non è caduta nel vuoto e ho notizia che la Protezione civile sta mettendo a punto un piano di rientro che sarà valutato e se ritenuto valido attuato nei prossimi giorni. Penso che possa essere la soluzione migliore per tutti visti i numerosi casi che sono stati registrati e che richiedono un enorme sforzo della struttura sanitaria per poter essere gestiti. Sforzo che Ats sta compiendo con efficienza e professionalità”.