Nel Bergamasco ucciso nel cortile di casa il ristoratore Colleoni. Era stato per anni segretario provinciale della Lega

Franco Colleoni
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Giallo nel bergamasco per la morte di Franco Colleoni, 68 anni, ristoratore noto per essere stato segretario provinciale della Lega, tra il 1999 e il 2004 e anche assessore provinciale. Il corpo privo di vita di Colleoni è stato ritrovato questa mattina a Dalmine nel cortile della sua casa. Secondo quanto si apprende, sul corpo sono stati trovati inequivocabili segni di violenza soprattutto all’altezza del cranio. Accanto alla sua attività politica (militante della prima ora della Lega era stato pure assessore provinciale tra il 1995 ed il 1999) quella di ristoratore. Era infatti titolare a Dalmine di una trattoria che aveva chiamato “Il carroccio”. Sulla vicenda indagano per omicidio i carabinieri di Treviglio.