Norcia riparte dalla scuola. Gli studenti tornano tra i banchi anche ad Ascoli Piceno e Macerata

dalla Redazione
Cronaca

Sono riprese oggi le lezioni scolastiche a Norcia (Perugia), Ascoli Piceno e Macerata. La sospensione era arrivata a partire dal 30 ottobre scorso dopo la scossa distruttiva di quella domenica mattina. A Norcia le lezioni della scuola superiore “Battaglia” sono ripartite nel prefabbricato montato a tempo di record dall’Esercito, e dotato di 437 banchi e di tutto il necessario per le funzioni fondamentali. Sempre nello stesso prefabbricato si terranno le lezioni per elementari e medie. Riparte la scuola di tutti gli ordini anche ad Ascoli Piceno. Messe già in sicurezza tutte e 14 le sedi che erano state inizialmente dichiarate inagibili. Permangono problemi però nelle scuola media di Monticelli e per l’istituto di Villa San’Antonio, con gli studenti che sono stati trasferiti nei plessi di Castel di Lama e in via Sardegna. Restano inagibili le sedi universitarie al Convento dell’Annunziata e la scuola elementare di Sant’Agostino. Comincia oggi il nuovo anno scolastico di Arquata del Tronto, il paesino marchigiano distrutto dal terremoto e dove tutti si sono ormai trasferiti. Ad Acquasanta Terme è già pronta una nuova sede scolastica antismica, realizzata a tempo di record con materiali avanzati e tecnologie moderne a prova di scossa.  A Macerata questo pomeriggio sono ripartite le attività. Inagibile la “Mestica” dove ci sono 300 studenti delle elementari e medie che ancora devono aspettare per tornare sui banchi.