Nuova ondata di arresti per ‘ndrangheta. I clan della Piana di Gioia Tauro nel mirino: 42 arresti. Nuove accuse per Caridi. Chiesta misura anche per Galati, bocciata dal gip

Un altro duro colpo alla 'ndrangheta è arrivato con l'ondata di arresti completata questa mattina tra Calabria, Lazio, Liguria e Piemonte.

Un altro duro colpo alla ‘ndrangheta è arrivato con l’ondata di arresti completata questa mattina tra Calabria, Lazio, Liguria e Piemonte. L’operazione “Alchemia” della Polizia e della Dia ha interessato possibili affiliati alle cosche reggine Raso-Gullace-Albanese e Parrello-Gagliostro, che avrebbero messo le mani addirittura su alcuni sub appalti del Terzo Valico in Liguria. L’ennesima conferma dell’espansione criminale su tutto il territorio nazionale.

Nuova ondata di arresti per ‘ndrangheta. I clan della Piana di Gioia Tauro nel mirino: 42 arresti. Nuove accuse per Caridi. Chiesta misura anche per Galati, bocciata dal gip

Ma non solo. Le indagini hanno riguardato anche il giro di affari dei giochi e del movimento terra. In totale sono state 42 le persone (di cui 36 in carcere) colpite dall’ordinanza. Le ipotesi di reato, a vario titolo, sono: associazione a delinquere di stampo mafioso, concorso esterno, corruzione e intestazione fittizia società. Il blitz, inoltre, ha portato al sequestro di beni pari almeno a 40 milioni di euro.

Il gip ha però respinto la richiesta di arresto per il deputato di Alleanza liberalpopolare-Autonomia (Ala), Giuseppe Galati. “Al parlamentare viene contestata una vicenda relativa a un terreno per agevolare la composizione di alcune tematiche che riguardavano la sospensione dei lavori in un’area vincolata di Roma”, ha riferito la Procura. Ma il quadro di indizi a suo carico è stato ritenuto insufficiente. L’inchiesta ha svelato che il meccanismo funzionava grazie ai contatti con i “funzionari dell’Agenzia delle Entrate e della Commissione Tributaria” e con esponenti politici sia “locali e che nazionali”. L’operazione è stata coordinata dal procuratore di Reggio, Federico Cafiero De Raho, dall’aggiunto Gaetano Paci e dai sostituti Roberto Di Palma e Giulia Pantano.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 12:07
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram