Nuove grande giudiziarie per Berlusconi. Chiesti cinque anni per il Cavaliere: è accusato di aver fatto cadere il governo Prodi con l’acquisto dell’ex Idv De Gregorio

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

I processi tornano a far tremare Silvio Berlusconi. La Procura di Napoli ha chiesto la condanna del Cavaliere per concorso in corruzione. Una richiesta di condanna a 5 anni di reclusione. Per Valter Lavitola chiesti 4 anni e 4 mesi. I magistrati sostengono che Berlusconi riuscì a far cadere il governo Prodi nel 2007 grazie alla compravendita di Sergio De Gregorio che passò dal centrosinistra al centrodestra. Il senatore fu eletto con l’Italia dei valori e, successivamente, si trasferì nelle fila di Forza Italia. L’accusa è fondata sulle dichiarazioni di De Gregorio, che ha patteggiato un anno e otto mesi ed ha confessato di aver ricevuto da Berlusconi per il tramite di Lavitola tre milioni di euro.