Nuovo assalto di Grillo al Colle: Napolitano era su Marte mentre l’Italia affondava nel fango? Il leader del Movimento lancia la campagna con l’hashtag #sonounversore

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Non è passato certo sottotraccia l’attacco del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, all’antipolitica. A rispondergli duramente Beppe Grillo,  che seppur non citato dal Capo dello Stato, si è sentito chiamato in causa e non le ha mandate certo a dire: “Mi viene spontanea una domanda al presidente Giorgio Napolitano. Ma mentre la Repubblica affondava nel fango, lei dov’era? Su Marte?”, attacca il leader del Movimento 5 Stelle con un hashtag e una campagna di selfie tramite Twitter. “Non si sente responsabile di quel che è successo?”, continua Grillo, “Chi è l’antipolitica, lei o io che mi dichiaro eversore?”. Il leader pentastellato ha lanciato l’iniziativa su Twitter con l’hashtag #sonouneversore, invitando a mandare il proprio selfie a Re Giorgio nella campagna: “Anche tu sei un eversore?”. Continuano quindi a far discutere quelle parole di Napolitano  puntate esclusivamente contro l’antipolitica e con poche stoccate a quei partiti, quanto a destra tanto a sinistra, coinvolte nell’inchiesta di Mafia Capitale.