Olimpico blindato per Lazio-Celtic. Cinque ultrà laziali denunciati. Nella notte accoltellati a Roma due tifosi scozzesi. Raggi: “Episodi inaccettabili. Questo non è calcio”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Stadio Olimpico blindato e controlli serrati nella Capitale in vista della partita della Europa League tra Lazio e Celtic in programma questa sera. Nel pomeriggio cinque ultra della Lazio sono stati denunciati per “possesso di materiale atto a offendere” dalla Digos di Roma. Per i cinque è stato proposto anche il Daspo. La città è presidiata dalle forze dell’ordine, coordinate dalla Questura di Roma, già dalla giornata di ieri. Attenzionati tutti i luoghi sensibili, centro storico e i punti di principale aggregazione dei tifosi ospiti. La scorsa notte due tifosi scozzesi “sono stati accoltellati la scorsa notte”. Entrambi al momento si trovano in ospedale assistiti dal consolato britannico a Roma. I due tifosi del Celtic sarebbero stati aggrediti, nei pressi del pub Flann O’Brien, da ultras biancocelesti a volto coperto. E un altro attacco sarebbe stato messo a segno in un altro locale della Capitale dove si trovava un gruppo di sostenitori scozzesi. “Nello sport non deve esserci spazio per le violenze. Gli ultimi episodi accaduti a Roma sono inaccettabili. Questo non è calcio” ha commentato su Twitter la sindaca, Virginia Raggi.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Gualtieri assente sulla legalità

Se non ci fosse da piangere sarebbe tutta da ridere l’ultima accusa del candidato dem al Comune di Roma, Roberto Gualtieri, contro la Raggi. Secondo l’ex ministro dell’Economia, la sindaca non è riuscita a sfrattare l’associazione di destra CasaPound dallo stabile che occupa abusivamente nel

Continua »
TV E MEDIA