Omicidio nel Crotonese. Una donna trovata morta nella sua casa a Cirò Marina

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Una donna di 40 anni, Antonella Lettieri, è stata ritrovata morta nel suo appartamento a Cirò Marina, in provincia di Crotone. Il corpo senza vita era riverso in una pozza di sangue, proprio sull’uscio di casa. L’allarme della sua scomparsa è stato lanciato da un parente, preoccupato dall’assenza sul posto di lavoro e dalla mancanza prolungata di comunicazioni, nonostante i tentativi di raggiungerla telefonicamente.

I primi rilievi hanno accertato che la donna è morta, nella tarda serata di ieri 8 marzo, in seguito a un violento colpo subito alla testa. Ma, almeno per il momento, non è stata ritrovato l’oggetto contundente usato per aggredire la 40enne, né tantomeno è stato ipotizzato il movente del delitto. Quel che si sa per certo è che la vittima lavorava come commessa e viveva da sola. Al momento dell’aggressione indossava un giubbotto e aveva il telefono, come se stesse appena per uscire. L’appartamento è stato ritrovato completamente a soqquadro. Gli inquirenti al momento non escludono alcuna pista e, secondo quanto riportato dalla stampa locale, stanno già valutando la posizione di alcune persone.

Sulla morte di Antonella Lettieri stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Cirò Marina, del Nucleo investigativo e gli specialisti della squadra di investigazioni scientifiche del Reparto operativo.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Per la sinistra dei Tafazzi non c’è cura

Inutile nascondersi dietro alibi o rimpianti: il vaccino per il Covid l’hanno trovato ma per l’autolesionismo della Sinistra non c’è cura. A destra, dove Salvini e Meloni non si parlano e Forza Italia ormai ha poco da dire, come al solito si presenteranno con candidati

Continua »
TV E MEDIA