Operaio morto in Valle d’Aosta, stava lavorando nella casa di montagna della Cartabia. La ministra: “Sono sconvolta e affranta”

operaio morto
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un operaio edile di 38 anni è morto questa mattina in un incidente sul lavoro a Ollomont, in Valle d’Aosta, nel cantiere aperto nella casa di montagna dove trascorre le vacanze la ministra della Giustizia, Marta Cartabia. Nell’abitazione estiva della Guardasigilli da alcuni giorni erano in corso lavori di ristrutturazione di un garage.

Operaio morto in Valle d’Aosta, l’incidente è avvenuto Ollomont. Il 38enne stava ristrutturando un garage

In base a una prima ricostruzione dei Carabinieri, il38enne di origini straniere è rimasto schiacciato da una putrella mentre si trovava all’interno del garage della villetta. L’incidente è avvenuto nella mattinata di oggi. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco, i Carabinieri e il 118 con un elicottero, ma per l’operaio non c’è stato nulla da fare.

“Sono sconvolta e affranta – afferma in una nota la ministra Cartabia – da quanto appena appreso: un operaio è morto in un gravissimo incidente sul lavoro questa mattina nel cantiere della mia casa di montagna a Ollomont, piccolo comune della Val d’Aosta. Le autorità locali mi hanno da poco informata, sono profondamente turbata”.

“Desidero innanzitutto esprimere tutto il mio dolore e la mia personale vicinanza ai familiari della vittima. Come ho anticipato al sindaco David Vevey – ha concluso la Guardasigilli -, mi sento partecipe del turbamento dell’intera comunità locale, profondamente segnata da questo grave lutto. Confido che le autorità possano al più presto ricostruire l’intera dinamica dei fatti”.