Ora i barconi fanno rotta pure sulla Grecia. Un altro barcone si ribalta davanti all’isola di Rodi. A bordo 200 migranti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Barconi che affondano l’uno l’altro senza sosta. L’ultimo 200 migranti è naufragato davanti alla costa orientale di Rodi, in Grecia. Secondo la ricostruzione delle autorità greche il barcone era partito dalle coste della vicina Turchia ma i trafficanti avevano abbandonato l’imbarcazione quando ancora si trovava al largo dell’isola di Rodi. L’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) ha spiegato, inoltre, che tre imbarcazioni si troverebbero fianco a fianco nel Mediterraneo e che una di questa ha lanciato una richiesta di aiuto, riferendo anche della morte di una ventina di persone. Sembra che negli ultimi giorni sia aumentato in maniera rilevante il traffico di migranti verso la Grecia.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quel bivio tra i 5S e il ponte

Nei sondaggi della Ghisleri e Pagnoncelli non c’è traccia, ma in Italia non c’è partito che sta crescendo più di quello del cemento. I soldi del Recovery Plan permetteranno di aprire cantieri ovunque, e come da tradizione c’è la fila per costruire quello che capita,

Continua »
TV E MEDIA