Ora si lavora alla riforma del 118. Il Governo vuole rivoluzionario il sistema del soccorso sanitario

dalla Redazione
Politica

Un importante ordine del giorno approvato e che potrebbe portare a nuovi e importanti novità nel mondo del 118. A proporre l’Odg è stata la deputata pentastellata Stefania Mammì (nella foto) e ora il Governo si è impegnato a “rivoluzionare” il sistema del soccorso sanitario tramite tre step molto chiari: Assistenza sanitaria a domicilio dei medici del pronto soccorso (dotati di strumenti di diagnostica e terapia per la gestione delle piccole urgenze); decongestionamento delle sale d’attesa dei Pronto Soccorso; riduzione dei rischi di contagio da Covid-19 e altre malattie infettive (limitando l’accesso ai Pronto Soccorso alle le urgenze gravi che richiedono ospedalizzazione). In questo modo si dovrebbe garantire soccorso immediato evitando così la calca al Pronto Soccorso.