Papa Francesco arriva in Brasile, ma la sicurezza non c’è

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Papa Francesco è atterrato in Brasile accolto da un bagno di folla. Subito però, sono emersi problemi di sicurezza. Le strade percorse dal Pontefice su una macchina non blindata (richiesta da lui stesso) erano piene di pullman e di migliaia di persone che hanno accerchiato l’autovettura. Tanto entusiasmo, per carità, ma anche una gestione della sicurezza del Santo Padre che non è sembrata all’altezza della situazione. Tanto più considerando come in Brasile nelle scorse settimane si siano succedute frequenti proteste nei confronti del Governo presieduto da Dilma Roussef. Proteste che, tra l’altro, hanno avuto episodi importanti in occasione della recente Confederation Cup.