Il primo giorno di Papa Francesco

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il Papa Francesco ha visitato stamane Santa Maria Maggiore, dove è arrivato pochi minuti dopo le 8. Santa Maria Maggiore è una delle principali basiliche di Roma, dove il nuovo pontefice si è recato stamane come aveva preannunciato ieri, quando dal balcone delle benedizioni ha detto “vado a trovare la Madonna”. La visita in forma strettamente privata, conclusasi dopo circa mezz’ora, ha avuto l’obiettivo di rivolgere una preghiera speciale a Maria. I fedeli della basilica prima dell’ingresso del nuovo pontefice sono stati invitati a uscire. Il Papa che è andato a pregare nella cappella paolina della basilica di Santa Maria Maggiore era accompagnato dal prefetto della casa pontificia Padre Georg e il suo vice Leonardo Sapienza. La presenza dell’assistente personale di Benedetto XVI Padre Georg fa presumere che il Papa possa recarsi nelle prossime ore a Castelgandolfo,dove è prevista una visita privata al pontefice emerito.
“Le anime hanno bisogno della vostra misericordia”. Così Papa Francesco nella basilica di santa Maria Maggiore si è rivolto ai confessori che lo hanno accompagnato nella preghiera. La meditazione nella cappella Paolina della chiesa è durata circa 30 minuti. Successivamente il nuovo Pontefice ha cantato il ‘Salve Regina’ davanti al quadro della ‘Madonna salus populi romani’.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Per la sinistra dei Tafazzi non c’è cura

Inutile nascondersi dietro alibi o rimpianti: il vaccino per il Covid l’hanno trovato ma per l’autolesionismo della Sinistra non c’è cura. A destra, dove Salvini e Meloni non si parlano e Forza Italia ormai ha poco da dire, come al solito si presenteranno con candidati

Continua »
TV E MEDIA