Parigi, blitz nel covo dei jihadisti. Caccia ad Abaaoud, la mente delle stragi. Due morti, una donna si è fatta esplodere. Sette arresti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Blitz iniziato nella notte dalla polizia francese contro la presunta mente degli attentati di Parigi, Abdelhamid Abaaoud. Ci sarebbero due morti, fra cui una donna,  mentre tre delle persone all’interno del covo sarebbero state prese vive. Un’altra donna si sarebbe fatta esplodere per non essere arrestata. Altre due persone sono state fermate nelle vicinanze dell’appartamento. Tra gli arrestati ci potrebbe essere anche Abaaoud, ma la notizia deve ancora essere confermata. Le scuole di Saint Denis sono state chiuse. Molte linee di tram, autobus e metro dirette a Saint Denis sono state chiuse. Nel complesso, a fine blitz, si contano due morti e sette persone arrestate. ALLARME MONDIALE- Cessato l’allarme terrorismo ad Hannover dove si sarebbe dovuta disputare la partita tra Germania e Olanda ieri sera. E che, invece, per precauzione è stata annullata. Nella notte, invece, due aerei dell’Air France sono stati fatti atterrare per precauzione in aeroporti americani e canadesi. Un Boeing 777 decollato da Washington e diretto a Parigi, è stato fatto scendere all’aeroporto di Halifax nella Nuova Scozia canadese. Mentre un Airbus partito da Los Angels e anch’esso diretto a Parigi è stato fatto atterrare a Salt Lake City.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA