Passano i raccomandati di Ferri

Dalla Redazione
Cronaca

Dalla Redazione

Chi l’ha dura la vince. Cosimo Ferri non ha avuto paura di rischiare e, alla fine, ha ottenuto quel che voleva. I suoi “raccomandati” a mezzo sms, Lorenzo Pontecorvo e Luca Forteleoni, sono stati, infatti, eletti al Csm. Entrambi appartengono alla corrente dello stesso sottosegretario alla Giustizia, Magistratura Indipendente.

Oltre a loro risultano eletti i togati Claudio Galoppi, giudice di Milano ed esponente di Magistratura Indipendente, Francesca Cananzi, giudice di Napoli e rappresentante di Unicost, Piergiorgio Morosini, giudice di Palermo ed esponente di Area, Lorenzo Pontecorvo (Mi), presidente di sezione del tribunale di Roma, Massimo Forciniti (Unicost), presidente di sezione del tribunale di Crotone, Lucio Aschettino (Area), presidente di sezione del tribunale di Nola, Aldo Morgigni (Mi), magistrato distrettuale presso la Corte d’Appello di Roma, Valerio Fracassi (Area), presidente di sezione del tribunale di Brindisi, Rosario Spina (Unicost), presidente di sezione della Corte d’Appello di Milano, e Nicola Clivio (Area), giudice a Lanusei.