Paura per Gentiloni. Il premier ha avvertito un lieve malore, subito operato al Gemelli: è in buone condizioni

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, è ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma per un’operazione, resasi necessaria dopo un lieve malore avvertito di ritorno da Parigi. Il premier ha infatti incontrato il presidente francese, François Hollande, nella giornata di ieri. Al ritorno, tuttavia, non si è sentito bene. I medici dell’ospedale della Capitale hanno ravvisato la necessità di un intervento di angioplastica ad un vaso periferico. L’operazione è perfettamente riuscita. Gentiloni, stando a quanto viene riferito da Palazzo Chigi, è ora in buone condizioni. Tuttavia, prima di riprendere la normale attività lavorativa dovrà osservare il riposo per qualche giorno. Anche perché per almeno 3-4 giorni dovrà restare in ospedale per rispettare la degenza.

Intanto, dal mondo politico sono arrivati numerosi auguri di pronta guarigione. Dai compagni di partito del Pd fino al Movimento 5 Stelle, con il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA