Pd-5Stelle, asse pure su Italicum e Quirinale?

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Dopo l’asse per la Consulta ora il Movimento 5 Stelle si dice disponibile a un nuovo accordo anche per il Quirinale. L’apertura arriva con un’intervista di Luigi Di Maio, vicepresidente della Camera, che al Corriere della Sera afferma: “Se nel Pd c’è buon senso noi ci saremo. Anche per il Quirinale”. E sul nome “Il nome per il Colle si può scegliere su una piattaforma web non legata al Movimento”. In ogni caso è un Movimento 5 Stelle che comunque è apparso in una veste diversa. Mettendo così anche all’angolo Forza Italia che ormai va verso la rottura definitiva del Patto del Nazareno. Con scenari tutti da delineare tra le fila del Centrodestra. Dove chi se la ride è la Lega di Matteo Salvini che già sogna un Silvio Berlusconi pronto a tornare dai vecchi amici. A quali condizioni è troppo presto per dirlo. Malumori, però, si registrano anche in Ncd. Con i 5 Stelle pronti a trattare anche sulla legge elettorale con il Pd, ora lo scenario potrebbe ridisegnarsi. Radicalmente.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I burocrati uccidono più del virus

Dobbiamo attendere gli accertamenti medici per sapere se la giovanissima Camilla Canepa è morta per il vaccino Astrazeneca o per altro, ma in ogni caso questa tragedia ha fatto emergere tutte le falle della campagna vaccinale: il Cts, l’Aifa, Figliuolo e le Regioni. Ora non

Continua »
TV E MEDIA