È un Pd poco social. Renzi vuole abbattere il digital divide. Tutti i parlamentari convocati al Nazareno per prendere lezioni su Facebook e dintorni

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Raggiungere il livello del segretario, Matteo Renzi, non sarà certo facile. Ma quantomeno occorre diminuire il digital divide da social network che, evidentemente, c’è all’interno del Partito democratico. Perché mercoledì al largo del Nazareno è stato organizzato un “piccolo corso di formazione sui social network e in particolare su Facebook”.

La notizia è stata anticipata dalla Dire. A partecipare sono stati invitati i parlamentari del Partito democratico insieme ai loro staff. Nell’invito arrivato ai parlamentari dem viene spiegato che “Sarà un corso molto tecnico”.

D’ora in avanti non sarà più permesso sbagliare e commettere errori gravi nella comunicazione social. Uno strumento molto caro al segretario del partito. Basti pensare che nel giro di pocio tempo sono nate le app Matteo Renzi e Bob. . “Carissime, carissimi. Abbiamo pensato potesse essere utile mettere a disposizione di tutti voi un piccolo corso di formazione sui social network e in particolare su Facebook”, si legge nella missiva inviata dal Pd e firmata dal tesoriere nazionale Francesco Bonifazi che l’agenzia Dire è riuscita a fornire in anteprima, “L’appuntamento per i 400 parlamentari è per mercoledì prossimo nella sede nazionale dalle 14 alle 16,

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica che ama il Medioevo

Va bene che la destra è conservatrice e quella italiana addirittura preistorica, ma quando ieri le cronache parlamentari narravano della Meloni che ha scritto a Salvini per accordarsi sui candidati alle amministrative non poteva che scapparci da ridere. Ma come: stanno sempre col telefonino in

Continua »
TV E MEDIA