Pedofilia in parrocchia. Arrestato il sacerdote di Vibo Valentia: 50 euro per fare sesso con un 15enne

dalla Redazione
Cronaca

Il sacerdote di Vibo Valentia, Don Felice La Rosa, è stato arrestato con altre due persone, con l’accusa di prostituzione minorile e corruzione di minorenne nell’ambito dell’operazione enominata Settimo cerchio. Secondo gli inquirenti, infatti, i tre sono responsabili di una violenza ai danni di un 15enne. Nel dettaglio uno avrebbe contattato gli altri due, tra cui il prete, per far avere un rapporto sessuale con il ragazzino in cambio del pagamento di 50 euro.

Le ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico dei tre sono state emesse dal gip del Tribunale di Catanzaro, su richiesta della Procura della Repubblica del capoluogo calabrese. Le indagini sono state eseguite con il coordinamento della Procura Distrettuale della Repubblica di Catanzaro, competente per il reato di prostituzione minorile, e nello specifico del Procuratore capo, Nicola Gratteri, del Procuratore aggiunto, Vincenzo Luberto e del sostituto Procuratore Debora Rizza. L’inchiesta ha fatto emergere che