Perugia, bambino in ospedale in condizioni gravi: possibili maltrattamenti subiti

Perugia, bambino in ospedale: ha solo un anno il piccolo che è stato trasportato d'urgenza al Pronto Soccorso.

Perugia, bambino in ospedale: è in gravissime condizioni il piccolo che è arrivato al Pronto Soccorso della Santa Maria della Misericordia. Gli inquirenti hanno anche avviato delle indagini perché pare ci sia il sospetto di pregressi maltrattamenti.

Perugia, bambino in ospedale in condizioni gravi: possibili maltrattamenti subiti

Perugia, bambino in ospedale in condizioni gravi

A Perugia, un bambino è finito all’ospedale della Santa Maria della Misericordia in arresto cardiaco e ipotermia. Il piccolo ha circa un anno ed è arrivato in condizioni molto gravi. Il bambino è arrivato al pronto soccorso avvolto in una coperta impregnata d’acqua. La madre ha motivato dicendo che il figlio stava soffocando dopo avere mangiato un biscotto e di avergli gettato dell’acqua fresca addosso nel tentativo di farlo riprendere.

Infatti, la madre, secondo quanto riporta il sito del Messaggero, avrebbe detto che il figlio «soffocava, è per questo che l’abbiamo scosso». A quanto pare sembra che non è il primo ricovero perché già a marzo era finito in ospedale per una frattura all’omero destro.

Possibili maltrattamenti subiti

Il bambino è arrivato in ospedale in gravi condizioni e si cerca di capire quali siano state le cause. Secondo quanto riportato dal Corriere dell’Umbria, i medici del Santa Maria della Misericordia hanno sottoposto il bambino ad alcuni esami che hanno rivelato la presenza di fratture pregresse alla testa e al braccio.

Gli inquirenti hanno avviato delle indagini per capire ed approfondire la situazione. Secondo quanto risulta all’ANSA, l’inchiesta dovrà accertare tra l’altro l’ipotesi dei maltrattamenti. Ora il bimbo è ricoverato nel reparto di terapia intensiva neonatale.

Leggi anche: Maria Elia, chi era la ragazza di 17 anni morta a Perugia? Le ipotesi sulla morte e la petizione del padre

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram