Piazza della Loggia, due condanne 41 anni dopo la strage. Ergastolo per l’ex ispettore veneto di Ordine Nuovo Carlo Maria Maggi e l’ex fonte Tritone dei servizi segreti Maurizio Tramonte

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La condanna arriva a 41 anni dalla strage. Stiamo parlando della strage di Piazza della Loggia a Brescia. I giudici della Corte di assise di appello di Milano hanno condannato all’ergastolo l’ex ispettore veneto di Ordine Nuovo Carlo Maria Maggi e l’ex fonte Tritone dei servizi segreti Maurizio Tramonte per la strage. La sentenza impone una “profondissima riflessione su quegli anni dal ’69 al ’74”, ha commentato il presidente dell’Associazione Familiari vittime di piazza della Loggia, Manlio Milani. Nella strage persero la vita otto persone e altre 102 rimasero ferite.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA