Piazza Fontana, oggi il quarantacinquesimo anniversario di una strage per cui non ha pagato nessuno

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Quarantacinque anni fa la strage di Piazza Fontana a Milano. E oggi c’è stata una seduta straordinaria del Consiglio comunale di Milano per ricordarla con gli interventi del sindaco del capoluogo lombardo, Giuliano Pisapia, del collega di Brescia, Emilio Del Bono, e del vicesindaco di Bologna, Silvia Giannini: così l’aula di Palazzo Marino ricorderà il 12 dicembre la ricorrenza che ha segnato la città. L’ultimo processo per la strage ha portato alla sbarra il gruppo di Ordine Nuovo del veneto (chiamato in causa anche per la strage di Brescia), ma si è chiuso con una assoluzione che è motivata dalla insufficienza di prove e con la condanna per concorso in strage di Carlo Digilio, Ordinovista e agente della rete Usa (chiusa con una prescrizione).