Più che sciacallo, grillino. Tweet di pessimo gusto del senatore Andrea Cioffi: “Il Senato ha retto alle scosse, reggerà anche alla riforma”. Poi chiede scusa

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Non c’è che dire: un tweet di pessimo gusto. Specie perché, in quel preciso istante, diversi paesi dell’Italia centrale venivano sconvolti dalle due (poi diventate tre) scosse di terremoto che hanno interessato il centro Italia. Eppure il senatore del Movimento 5 Stelle Andrea Cioffi, probabilmente non rendendosi conto della gravità della situazione, ha pubblicato su twitter un cinguettio: “A Roma due forti scosse di terremoto in due ore. Il Senato ha retto benissimo. Reggerà anche alla deforma di Renzi. Io voto No”.

Il suo post non è passato inosservato e ha subito suscitato una marea di critiche sui social network. Tant’è che il senatore si è visto costretto a cancellare il tweet. E ora sul suo profilo ne appare uno di solidarietà “alle popolazioni colpite colpite ancora dal #Terremoto. Priorità assoluta agli interventi di ripristino scuole e ospedali”.

Ma lo screenshoot continua ancora a girare sui social, accompagnato dalle accuse di sciacallaggio rivolte al parlamentare grillino. Tanto che Cioffi chiude la giornata con le scuse fatte in maniera comunque molto onesta:

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Le nomine per tutte le stagioni

Evitando le buche più dure – vedi le parole gravissime del sottosegretario Durigon – Draghi si tiene buono il Parlamento fotocopiando senza il fuoco di sbarramento visto con Conte la stessa prudenza sulla pandemia del suo predecessore. Merito di una situazione sanitaria che migliora, ma

Continua »
TV E MEDIA