Playboy veste le conigliette. Cambiamento epocale, La rivista per adulti dà l’addio al nudo integrale: “non va più di moda”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Playboy potrebbe dire addio alle donne nude. Sarebbe una vera e propria rivoluzione per la rivista per adulti più famosa al mondo. La rivelazione arriva dal New York Time. Fino a marzo, però, nessun cambiamento. Sarebbe questa la rotta emersa dall’incontro tra il fondatore e attuale direttore esecutivo, l’89enne Hugh Hefner, e il top editor Cory Jones. Le conigliette ci saranno comunque ma saranno più “coperte”. Insomma sì alle pose provocanti e seducenti ma stop al nudo integrale. Un cambiamento anche sull’edizione cartacea visti gli ottimi risultati del cambiamento sull’online. Basti pensare che quando ad agosto 2014 sul sito è stata ridotta la presenza di conigliette totalmente nude l’età media dei lettori si è abbassata, passando da 47 a poco più di 30 anni, ed il traffico di utenti è balzato a circa 16 milioni di utenti unici al mese contro i precedenti quattro milioni.